Patente AM - Norme Generali ( ex CIGC ) - Patente AM - Rilascio per Esame
PDFStampa
Indice
Patente AM - Norme Generali ( ex CIGC )
Patente AM - Prova Teorica
Patente AM - Rilascio Autorizzazione per esercitarsi alla guida
Patente AM - Prova Pratica di Guida
Patente AM - Rilascio per Esame
Tutte le pagine

 

Documenti necessari per richiedere la patente di guida AM

Dal 19 aprile 2013 saranno integralmente applicabili le disposizioni del decreto legislativo 18 aprile 2011, n°59 in materia di patente di guida.

Il Certificato di Idoneità alla Guida dei Ciclomotori verrà sostituito con l'introduzione patente di guida di categoria AMprevio superamento di un esame teorico e pratico per candidati che abbiano già compiuto il 14° anno di età.

1) Domanda redatta su modello denominato mod.TT 2112 in distribuzione presso gli UMC;

Versamenti possono essere effettuati presso gli Uffici Postali o si può procedere al Pagamento on Line

2) Versamenti (in distribuzione presso gli Uffici dell'UMC e gli Uffici Postali - i codici causali non sono obbligatori) :

 

-redatto su c./c. 9001 di 26,40 euro i bollettini di conto corrente postale n. 9001 pagati presso Uffici Postali e finalizzati alla richiesta di operazioni di motorizzazione, avranno validità soltanto nel mese in cui avviene il pagamento e nei tre mesi successivi

-redatto su c./c 4028 di 16 euro

-redatto su c./c 4028 di 16 euro

Le attestazioni di avvenuto pagamento devono essere incollate negli appositi spazi. Le prime due attestazioni andranno incollate sulla richiesta di effettuazione dell’esame mentre la terza attestazione andrà spillata in modo da consentirne la facile asportazione. Quest’ ultima attestazione verrà riconsegnata al candidato in caso di esito negativo della prova e potrà essere riutilizzata per eventuali esami successivi.

3) Certificato  Medico (e fotocopia dello stesso) in bollo da 16 euro completo di fotografia e con data di rilascio non anteriore a tre mesi che attesti il possesso dei requisiti psicofisici richiesti per la patente di categoria AM rilasciato dall'Ufficiale Medico Sanitario di cui all'art. 119 del Codice della Strada.

4)  Fotocopia del codice fiscale rilasciato dall'Agenzia delle Entrate o del tesserino sanitario attestante il suddetto codice fiscale.

5)  Copia del documento di identità del candidato (originale da esibire al momento della registrazione della domanda e dell'esame); se il candidato è minorenne è necessario anche copia del documento di identità, in corso di validità, del genitore che esercita la patria potestà o del tutore ha firmato la richiesta di ammissione all’esame;

6) Due fotografie su fondo chiaro, recenti, nitide, identiche, a capo scoperto (tranne nei casi in cui la copertura del capo sia imposta da motivi religiosi). Non si accettano fotografie stampate su carta termica. Le foto in formato tessera (mm. 33X40) sono da applicare negli appositi spazi del modello TT2112;

7) Dichiarazione sostitutiva per l'utilizzo del veicolo -  l ciclomotore utilizzato per l’esame di guida può essere di proprietà dell’autoscuola, dell’allievo o di terzi che ne autorizzino l’uso. In tale ultimo caso, i candidati, se maggiorenni, o i genitori/tutori, nel caso di candidati minorenni, dichiareranno tramite l’utilizzo di appositi modelli, analogamente a quanto già previsto per gli esami per il conseguimento della patente A, che il proprietario del veicolo ne consente l’utilizzo .

I cittadini extracomunitari dovranno, inoltre, esibire (in originale o in copia autenticata o in copia semplice con dichiarazione sostitutiva di atto notorio di conformità all'originale in proprio possesso) anche il Permesso di Soggiorno o Carta di Soggiorno (più fotocopia) tanto al momento della presentazione della richiesta quanto al momento del rilascio del provvedimento.

Si precisa che:

- può presentare domanda di partecipazione all’esame solo chi ha la residenza in Italia;

-  i titolari di patente di guida, ancorché scaduta di validità, ovvero sospesa, non possono conseguire patente di guida di categoria AM.


Soggetti legittimati alla presentazione della domanda:

Diretto Interessato esibendo un documento di identità in corso di validità;

Persona delegata con documento di identità in corso di validità munita di delega su carta semplice sottoscritta dal titolare della domanda più fotocopia del documento di identità del delegante in corso di validità; la suddetta delega deve essere presentata tanto al momento della presentazione della domanda quanto al momento del ritiro del documento richiesto.

Autoscuola

Se il richiedente non è in possesso di carta di identità italiana,l'identificazione può avvenire tramite documento di riconoscimento equipollente, rilasciato da una amministrazione dello Stato italiano o di altri Stati. Se il documento è redatto in lingua straniera, deve essere allegata una traduzione in lingua italiana (tranne i casi in cui esistono esenzioni stabilite da leggi o accordi internazionali) redatta dalla competente rappresentanza diplomatica o consolare e legalizzata in prefettura, ovvero da un traduttore e giurata innanzi al cancelliere giudiziario o notaio.



Venerdì 05 Luglio 2019 14:35
Patenti - Esami